Himachal Pradesh

L'Himachal Pradesh si caratterizza per le sue alte cime, le valli e un assaggio d'Oriente. La sua natura leggendaria offre possibilità di relaxdi montagna e vacanze attive.

Himachal Pradesh e il nord dell'India

L'Himachal Pradesh si caratterizza per le sue alte cime, le valli e un assaggio d'Oriente. La sua natura leggendaria offre possibilità di relaxdi montagna e vacanze attive.

L'Himachal Pradesh offre una fusione unica di alta montagna e giardino tropicale, difatti le condizioni climatiche portarono gli Inglesi a stabilire qui la loro Capitale estiva, Shimla, oggi capitale dello Stato. Per raggiungerla comodamente, a causa della difficile percorribilità delle strade e della particolare conformazione del territorio, fu inaugurata nel 1903 una ferrovia a scartamento ridotto percorsa dai piccoli e pittoreschi Toy Trains, tuttora la via maestra per raggiungere la città, oggi un importante centro per gli sport invernali e per il trekking, meta sempre privilegiata durante i soffocanti mesi estivi per le famiglie abbienti residenti in pianura.
Una delle tre National Highways presenti che ci portano all'interno della regione porta fino in Ladakh via Mandi e il Rohtang Pass, oppure seguendo la NH 22 si raggiunge Chandigarh e Shimla e poi verso Est fino alla valle di Kinnaur e al confine sino-tibetano.
Il remoto e affascinante distretto di Lahaul-Spiti conserva alcuni dei più antichi templi induisti della regione ornati al loro interno con magnifiche sculture e bassorilievi lignei.

Shimla la capitale dello Stato ha il suo centro posto sulla cima, il Ridge, attraversato dal corso principale, il Mall, caratterizzato dalla giallina Christ Church e dall'Ufficio Postale e che termina poco oltre nel cosiddetto Scandal Point.

Procedendo verso Nord si raggiunge la bellissima valle di Kullu, la cui vegetazione è leggendaria, ma che il progetto di future faraoniche speculazioni edilizie a scopo turistico stanno mettendo seriamente in pericolo. La cittadina in sè è di scarso interesse, se si eccettuano le occasioni di shopping, ma si può risalire ulteriormente la valle tra gole mozzafiato fino a Manali, dove il clima dolce e la natura spettacolare sono incorniciati da giganti dalle nevi perenni. Nella parte antica sono numerosi gli edifici con le verande in legno intagliato e le porte riccamente lavorate. Nella città sono frequentissimi i laboratori di sartoria e calzoleria e da tempo si sono stabilite qui una abbondante comunità tibetana e una altrettanto notevole comunità internazionale. E' considerata, con il vicino e delizioso villaggio medievale Vashisht, la versione montana di Goa, con tutto ciò che questo può significare.

Lo stesso ambiente della zona di Manali si può ritrovare anche a McLeodganj; troppo piccola per essere una città a sè e troppo internazionale per essere un villaggio, McLeodganj deve buona parte della sua popolazione ai volontari occidentali che lavorano per le dozzine di ONG per il Tibet.

A Sudovest di Dharamsala, a una sessantina di Km, si trovano le rovine del complesso dei templi rupestri di Masroor, originariamente composto da 19 santuari induisti risalenti al VII- VIII secolo d.C. e scolpiti da un unico gigantesco blocco di arenaria, secondo modalità riscontrabili altrove in India solo a Ellora e Mamallapuram, ma qui ricavati dalla cima di un'altura. Seppur gravemente danneggiato da un terremoto al principio del Novecento, che ne rase al suolo completamente quattro, l'elegante e suggestivo gruppo di tempietti in stile nagara, circondato da una campagna idilliaca e corredato da vasca rituale, offre squisiti esempi di decorazione e di bassorilievo negli interni e su portali, colonne e shikhara.   

Dirigendosi verso la parte orientale dello Stato si raggiunge la Valle dello Spiti attraversando il Rohtang Pass, 3979 m. spesso trafficatissimo; oltre all'indubitabile fascino paesaggistico di questa valle montana desertica si trovano qui alcuni dei più antichi monasteri buddhisti ancora in funzione del mondo, quali il complesso, o chos-khor, di Ki e quello di Tabo.

Sempre da Shimla si può raggiungere Sarahan dove troverete l'importante tempio shakti dedicato a Shri Bhima Kali, per poi da lì proseguire fino Chitkul, sulle rive del fiume Baspa, dove vi troverete nell'assai pittoresca ultima località abitata prima del confine col Tibet. 

Anche una breve permanenza in Himachal Pradesh vi rilasserà e vi riconcilierà col Paese, se l'inevitabile ed invadente sovraffollamento umano vi avesse un po' stressato in pianura. I suoi frutteti, le sue cascate, le sue montagne e la sua gente discreta sono sempre un toccasana, per il viaggiatore come per il turista occasionale.

Le nostre destinazioni in Himachal

Richiedi informazioni per il tuo Tour in India con autista privato oppure costruisci il tuo itinerario.

I nostri pacchetti alla scoperta della destinazioni più conosciute dell'India: Rajasthan, Uttar Pradesh, Uttarakhand, Punjab, Himachal, Madhya Pradesh, Kashmir, Kerala, Goa e Delhi


TOP